I migliori posti da visitare a Creta (parte 2). Lasithi

spinalonga-gc8b203f52_1920

UN viaggio all'isola più grande della Grecia è pieno di avventura e bellezza e toccato dal divino. Con 4.000 anni di storia mantenuta viva dalle leggende pervadenti inestricabilmente intrecciate nella sua topografia, Creta si presta a sulle esplorazioni stradali che fondono la scoperta con la mistica e ti lasciano storie impressionanti da raccontare.

Ognuna delle quattro regioni dell'isola ha le sue caratteristiche uniche, paesaggi meravigliosi e una serie di fantastiche cose da fare. Il nostro precedente post sul blog si concentrava su attrazioni di Heraklion e Rethymnon. Il blog di questo mese ti guiderà attraverso le attrazioni e i punti salienti di Creta è la più orientale, regione più incontaminata e autentica: Un luogo remoto, decisamente meno turistico, dove la vita sembra scorrere a un ritmo diverso, Lasithi non smetterà di sorprenderti. Per idee e ispirazione, continua a leggere su i migliori posti da visitare a Creta, Lasithi. Quindi fai la tua scelta Europeo Cars' a tutto tondo ritiro dei veicoli– dal pratico supermini A SUV di lusso, c'è qualcosa che si adatta a ogni stile, esigenza e capriccio e inizia a esplorare.

I migliori posti da visitare a Creta, Lasithi: l'isola di Spinalonga

Per proteggere il loro commercio marittimo, le saline di Elounda e contro se stessi contro i piani espansionistici turchi, nel 1579 i veneziani costruirono una delle loro fortezze più potenti su un minuscolo pezzo di terra tagliato fuori dal Penisola di Kalidon nel Golfo di Mirabello. A due passi da Villaggio di Plaka, il minuscolo isolotto di 0,085 km2 di Spinalonga servì come roccaforte militare durante il dominio veneziano, fino al 1715, quando subentrarono gli Ottomani. All'inizio era solo un luogo di esilio, ma in seguito è stata fondata una comunità nel suo periodo di massimo splendore composta da 200 famiglie. A seguito dei grandi cambiamenti politici e del Rivoluzione cretese alla fine del XIX secolo, i turchi furono sfrattati dall'isola nel 1903. Spinalonga fu trasformato in un lebbrosario, dove, dal 1913, dopo Creta è diventato parte di Grecia, chiunque fosse affetto dalla malattia veniva mandato lì. Noto per essere uno degli ultimi lebbrosari attivi in Europa, Spinalonga contava quasi 400 abitanti al suo apice. Anche se la cura della lebbra era stata scoperta già negli anni '40, non fu chiusa prima del 1957. Poi cadde nell'oblio fino agli anni '80, quando iniziò ad attirare alcuni viaggiatori curiosi. E nel 2005, Di Victoria Hislop rappresentazione rosea della vita nella colonia nel suo romanzo di successo, "L'isola" e la serie TV di successo che ne seguì, per dirla Spinalonga saldamente sulla mappa turistica.

Un breve tragitto in barca di 10 minuti da Plaka -puoi raggiungerlo anche da Elounda E Agios Nikolaos- Al giorno d'oggi Spinalonga dipinge un bel quadro con la sua cittadella medievale e le vetrine colorate restaurate. Avventuratevi lì per intravedere la storia e nuotare in spiagge appartate.

I migliori posti da visitare a Creta, Lasithi: Chrissi Island

Una delle 81 isole disabitate di Creta, Chrissi si trova a circa 8 miglia nautiche a sud del città di Ierapetra. Il suo nome significa dorato – il colore delle sue spiagge di sabbia fine, come lo chiamano i locali “Gaidouronisi” (isola degli asini) o semplicemente “Isola”. La leggenda narra che il presidente della Ferrari Gianni Agnelli volesse acquistarla per sé. Con buona ragione: un paradiso terrestre, Chrissi è incentrato sulle acque esotiche in ogni tonalità immaginabile di blu e verde; ginepri vecchi di secoli: è il più grande formatosi naturalmente Cedro del Libano foresta in Europa– e migliaia di minuscole conchiglie rosa che brillano come sassolini. Lunga 7 km, larga 2 km e alta appena 30 metri nel punto più alto, questa piccola isola disabitata è un'area protetta Natura 2000, senza automobili o strutture organizzate ed è raggiungibile con moto d'acqua e barche turistiche da Ierapetra. A parte le spiagge incontaminate e meravigliose, c'è anche una cappella del XIII secolo dedicata a San Nicola, un lago salato che contiene ancora sale, tombe romane, un faro e la manica di un antico porto, a testimonianza di Quello di Chrissi lunga storia che risale ai tempi minoici. Esplora la foresta, le rovine e la cappella, oppure trascorri le ore oziando, facendo snorkeling, galleggiando, nuotando e sognando ad occhi aperti.

I migliori posti da visitare a Creta, Lasithi: Dikteon Cave

Sopra il villaggio di Psychro nel Altopiano di Lassithi, a quota 1025m, Grotta di Dikteon era il luogo di nascita mitologico nientemeno che dio Zeus lui stesso. Secondo la leggenda, è qui che sua madre Rea nascosto per proteggerlo Crono: Suo padre divorava la prole che aveva paura di essere rovesciato dai suoi figli e quindi li mangiava. Come va la storia, Rea ingannò il potente titano dell'epoca, dandogli da mangiare una pietra avvolta in un panno al posto di un bambino. Dopo il parto Zeus, affidò la capra Amaltea con la sua educazione. Impedire Crono dall'udire il lamento del bambino, Amaltea riuniti intorno alla grotta il Kuretes ballare, gridare e sbattere le lance contro gli scudi.

Reperti archeologici tra cui pugnali, punte di freccia, figure e doppie asce suggeriscono che la grotta di Dikteon fosse effettivamente un luogo di culto dall'epoca minoica a quella romana. Interesse storico a parte, è anche un posto di una bellezza inquietante; con stalagmiti e stalattiti eteree e un lago scintillante nella sua caverna più bassa.

I migliori posti da visitare a Creta, Lassithi: l'antica Zakros

Zakros, il più isolato di I quattro complessi palaziali minoici di Creta, si trova sulla costa orientale, a 38 km dal città di Sitia. Sebbene fosse il più piccolo dei palazzi, circa cinque volte più piccolo Cnosso– era anche quello più vicino alle destinazioni commerciali di Egitto, Cipro e Medio Oriente. Situato vicino a un porto, Zakros era quindi molto probabilmente impegnato nel commercio marittimo con questa regione, come confermano i ritrovamenti, tra cui zanne di elefante e lingotti di pelle di bue scavati. Come la porta minoica verso est, Zakros fu elevata a importante snodo di attività economiche e militari e fu il centro amministrativo, commerciale e religioso dell'intera zona. Come l'altro Palazzi minoici di Creta, fu costruito intorno al 1900 a.C. ed era incentrato su un cortile fiancheggiato da appartamenti reali, santuari, sale cerimoniali, magazzini e officine. La maggior parte dei ruderi risalgono al periodo neopalaziale. Anche se sparsi, costituiscono un sito misteriosamente attraente in cui aggirarsi.

I migliori posti da visitare a Creta, Lassithi: Moni Toplou

Su un altopiano battuto dal vento, 6 km a nord del villaggio di Palekastro e 85 km a est della trafficata città di Agios Nikolaos, IL Moni Toplou del XV secolo domina il paesaggio circostante. Una delle più imponenti monasteri di Creta, questo storico bastione ha messo alla prova le sue difese da pirati, cavalieri crociati, turchi e nazisti. Il nome Toplou deriva dalla parola turca per cannone, che era quello che i monaci usavano per difendersi dai bucanieri in epoca veneziana. Il monastero ha anche svolto un ruolo fondamentale durante la lotta secolare Indipendenza cretese: Sotto il giogo turco qui si trovava una scuola segreta, mentre durante la seconda guerra mondiale i leader della resistenza gestivano qui una trasmittente radio sotterranea. Come testimoniano alcune splendide icone di quel periodo, il monastero era già fiorente nel XV secolo. Per gli appassionati di arte ecclesiastica, però, la calamita principale è “Megas ei Kyrie” (Great Art Tu, Lord) - un'icona del 1770 di Ioannis Kornaros ospitato nel Museo in loco. Essendo il più grande proprietario terriero della zona, Toplou è anche un attivo produttore di vino e olio d'oliva pluripremiati, che potrete degustare e assaporare nella vicina sala degustazione.

Quanto sopra non è che un piccolo esempio delle attrazioni, naturali e artificiali, del Regione di Lassithi. Restate sintonizzati sul ns blog per ulteriori idee e suggerimenti su dove andare e cosa fare sul meravigliosa isola di Creta.

Offerta servizi di noleggio auto a Creta da più di 30 anni, Europeo Cars è un'azienda stimata con una vasta collezione di veicoli per soddisfare ogni esigenza o capriccio:

Dalle supermini economiche alle medio & grandi auto familiari e dalle jeep di lusso, a minibus, station wagon, minivan E automatici, c'è un abbinamento perfetto per ogni dimensione, composizione e gusto della festa. A parte la sua flotta in rapida espansione e preservata in modo impeccabile, Europeo Cars è anche rinomato per la sua prezzi di noleggio auto impareggiabili E offerte speciali imbattibili. Avendo giustamente guadagnato il titolo di il noleggio auto più economico a Creta, l'azienda vanta clienti, un servizio e un servizio cristallino e completo politica di noleggio auto trasparente senza termini e condizioni nascosti. Tutto quello che devi fare è contattare Europeo Cars e prenota via sito o telefono il tuo veicolo preferito, anche poche ore prima della partenza. Allora è la strada aperta che attende il isola di Creta.0

CONDIVIDI QUESTO POST

NOLEGGIA LA TUA AUTO

Ottimi prezzi, nessun costo nascosto, paghi all'arrivo
Mezzi sociali
ultimi post
Categorie
Tag
IT
Torna in alto